Credit Manager Mizuya:”La pandemia ha (finalmente) convinto le imprese ad accumulare liquidità?”

Credit Manager Mizuya:”La pandemia ha (finalmente) convinto le imprese ad accumulare liquidità?”

Lo scorso 2 dicembre la Fondazione Merloni ha presentato la  XXXV edizione della Classifica delle principali imprese marchigiane, basata sui bilanci chiusi al 31.12.2020.

La Classifica considera le prime 500 imprese per valore delle vendite.
I risultati riportati e ben esposti nella ricerca, sono molto interessati perché, pur facendo riferimento alle sole imprese marchigiane, rappresentano per molti aspetti, tendenze comuni alla gran parte delle imprese italiane.

Il dato che mi ha più colpito ed in modo positivo, riguarda il dato sulla liquidità delle imprese manifatturiere. 

Si legge nel rapporto: “… Si osserva nel 2020 la tendenza ad accumulare liquidità; tale componente è arrivata a costituire quasi il 21% del totale dell’attivo. Un valore simile a quello osservato nelle medie imprese a livello nazionale. Il forte incremento della liquidità registrato tra il 2019 e il 2020 rappresenta una scelta precauzionale delle imprese a fronte dell’elevata incertezza sull’evoluzione della pandemia.
Nel complesso si tratta di una situazione che contribuisce alla resilienza del sistema manifatturiero nel breve periodo. Per le prospettive di lungo periodo sarà essenziale la ripresa negli investimenti, in particolare quelli associati alla transizione digitale ed ecologica….
”. 

Quindi, ci voleva la pandemia per convincere le imprese manifatturiere ad una gestione più attenta e virtuosa della liquidità aziendale?

E tutti gli sforzi dei credit manager profusi in questi anni per sensibilizzare gli imprenditori su questo tema strategico?

Sappiamo bene, noi Credit Manager, che è fondamentale anche per le piccole e medie imprese monitorare con continuità ed attenzione i flussi di cassa anche per prevenire situazioni di stress aziendali dovuti a fattori e cause esogene.

Con un controllo di gestione efficace e tempestivo, l’azienda, infatti,  non sarà mai colta impreparata e potrà  gestire le crisi di liquidità in maniera adeguata anche in presenza di accadimenti imprevisti ed imprevedibili come l’attuale pandemia.

Per consultare i dati della “classifica” questo è il link della Fondazione Merloni.

Segnalo inoltre, che la Fondazione Merloni, il 20 gennaio  presenterà una ricerca dal titolo: “fusioni e acquisizioni di imprese in Italia e nelle Marche – tendenze, opportunità e questioni aperte”.

La ricerca, si legge nell’invito aperto a tutti, riporterà “… la situazione di fusioni e acquisizioni di imprese nella nostra regione e a livello nazionale.
Sarà dedicato spazio anche alle riflessioni sulle conseguenze e sulle opportunità che questi processi apportano al tessuto economico del territorio.”.

Akira



ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Inserisci la tua mail e ricevi aggiornamenti dal mondo del Credit Management

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.