“…la Tua Azienda a quale sommergibile assomiglia?…”

“…la Tua Azienda a quale sommergibile assomiglia?…”

…il credit crunch……la pandemia….il conflitto Ucraina-Russia….le nuove linee guida LOM-EBA….il Codice della Crisi di Impresa ed insolvenza….ed ora l’imprevedibile impatto della crisi energetica….

La Tua impresa, fino ad oggi, è riuscita a “schivare” tutti questi “scogli” senza affondare?

Difficilissimo poter decidere di volta in volta la rotta solo con l’ausilio del periscopio…e quindi Ti chiediamo di provare, per qualche istante, a capire a quale tipo di Sommergibile potrebbe assomigliare la Tua Azienda…

Modello Vintage
E’ un tipo di sommergibile che naviga da molti anni…e solcato molti mari…
La figura del “comandante” è centrale ed unica…
Per la navigazione ed orientare la rotta con cui evitare gli ostacoli sommersi nel proprio “mercato” si avvale esclusivamente del periscopio…e dell’istinto del suo comandante…
Lo scafo negli ultimi anni è stato messo a dura prova…ma anche se con diversi scricchiolii continua a resiste come una volta….
Il suo sistema di propulsione è “datato” e la manutenzione spesso viene rinviata o eseguita in economia e solo in navigazione…consuma molto più di quanto dovrebbe disperdendo anche parte della sua efficienza….
Ha interrotto la navigazione o per danni gravi o se “obbligato” (…ad esempio a causa del lockdown…)…
Il “comandante” è sostanzialmente solo al comando….affidandosi prevalentemente alla propria esperienza….

Modello Survival
E’ un tipo di sommergibile che naviga da molti anni…e solcato molti mari…
Per la navigazione e per orientare la rotta con cui evitare gli ostacoli sommersi nel proprio “mercato” si avvale prevalentemente del periscopio e dell’intuito del Suo comandante che cerca di seguire le rotte di altri sommergibili che lo precedono…
Non sempre è riuscito ad evitare l’impatto con gli ostacoli ed il suo scafo è in parte danneggiato…non si conoscono nel dettaglio i danni e quindi il potenziale rischio di affondamento…
Il suo sistema di propulsione è leggermente più attuale del modello vintage ma la “dea fortuna” è spesso reclamata nei momenti più difficili….come il traino di supporto da parte di altre barche…
Continua la navigazione “in attesa di tempi migliori” rendendo ancora attuale il motto “abbiamo sempre navigato così”….
Spesso la “fatalità” accompagna le scelte del comandante che, fino a che non affonderà….sarà convinto che il suo è “l’unico modo con cui poter governare un sommergibile”…
Oltre al periscopio, è dotato di alcuni piccoli ed essenziali strumenti utili al controllo e monitoraggio in supporto al comandante mentre è contemporaneamente impegnato a svolgere diverse mansioni.
Le competenze che compongono l’equipaggio sono rimaste le medesime da quando ha intrapreso il suo viaggio e non sono mai state arricchite o ampliate….
Raramente l’equipaggio viene coinvolto nelle scelte….a volte solo informato dal comandante..

Modello Enterprise
E’ un tipo di sommergibile che periodicamente è riuscito a fare una manutenzione del proprio scafo rendendolo così più adeguato ai nuovi pericoli della navigazione….
Il comandante ha compreso che il “fato non sempre è fornisce un supporto efficace” e quindi ha deciso di investire dotandosi di tecnologia e strumenti di bordo, anche innovativi, con cui monitora la propria navigazione.
Il comandante è così riuscito ad avere una “navigazione un pò più efficiente, veloce e performante rispetto al modello survival”… ritiene di essere comunque in grado di interpretare tutti i segnali inviati dagli strumenti di bordo…e chiede aiuto al proprio equipaggio solo in caso di segnali a lui incomprensibili.

Modello Future
Rappresenta la sintesi della migliore tecnologia in termini di costruzione di scafo e di strumentazione di bordo.
Che sia un sommergibile datato e ammodernato o di nuova costruzione come una start up è particolarmente organizzato: non solo nella tecnologia e nella dotazione strumentale ma pone un ruolo centrale alle competenze.
Il comandante di questo genere di sommergibili ha visto evolvere, consapevolmente, il proprio ruolo nel tempo comprendendo che per una navigazione sicura non serve dotarsi di strumentazione ma serve il connubio tra questa e le specifiche competenze.
Il comandante ha compreso come la “capacità di delega” rappresenti una potentissima soluzione grazie alla quale riesce a concentrarsi maggiormente nelle scelte più strategiche e fondamentali….
Si avvale di un team di “competenze”, interne o temporanee, selezionate proprio in funzione delle esigenze di navigazione e del target.
Periodicamente ritiene strategico emergere in superficie ed integrare le proprie informazioni di cui dispone con altre di fonti eterogenee…
Il dialogo e la connessione tra il comandante e le competenze che coinvolge nel proprio sommergibile rappresentano il primo fattore di successo per la propria navigazione….
Le competenze che oggi ha imbarcato sono per lui “complementari” ed “integrative” a quelle di cui già dispone…
E’ un modello di sommergibile che certamente rappresenta, visto l’attuale condizione meteo marina, le maggiori probabilità di successo nella navigazione …

Marketing Mizuya



ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Inserisci la tua mail e ricevi aggiornamenti dal mondo del Credit Management

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.